Comunicato stampa

E’ con grande soddisfazione che la Federazione Italiana Minifootball, annuncia  la partecipazione della Nazionale Under 21 ai prossimi Mondiali di Minifootball che si svolgeranno a Praga dal 4 al 7 Ottobre 2018.

Il Presidente Gianluca Finazzi ha affidato al Direttore Generale Letterio De Domenico ed al Team Manager all’Under 21 Andrea Scordino, l’incarico di preparare la spedizione italiana. I due dirigenti sono reduci dall’ottimo Campionato Europeo disputato a Kiev dalla Nazionale Maggiore, che ha visto l’Italia battere il proprio record personale (2 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta), che però non sono bastate a far passare il turno eliminatorio realizzando un’impresa storica.

“La scelta di De Domenico e Scordino è stata la più naturale possibile, anche come riconoscimento dell’ottimo lavoro svolto per la Nazionale Maggiore all’ultimo Europeo di Kiev. La comprovata serietà e professionalità riconosciuta anche nel mondo del futsal a Scordino e De Domenico, è un valore aggiunto per questa Federazione che può contare su due elementi così validi professionalmente tra le sue fila” ha dichiarato il Presidente Gianluca Finazzi.

“Quando il Presidente Finazzi mi ha chiamato, non ho avuto alcuna esitazione nell’accettare l’incarico” ha dichiarato Letterio De Domenico “rivivendo in un’istante nella mia mente le emozioni vissute a Kiev proprio quando, abbracciato ad Andrea Scordino, cantavamo l’inno nazionale a squarciagola.”

“Il sogno di ogni sportivo è quello di poter rappresentare il proprio paese nelle competizioni internazionali e, dopo aver vissuto queste sensazioni a Kiev, non sono riuscito a dire no alla chiamata della Federazione, per questa nuova avventura” ha dichiarato Andrea Scordino.

 

Lo staff sta già effettuando una prima selezione per definire il roaster che prenderà parte ai mondiali, roaster che annovererà tra le sue fila, calciatori provenienti dal mondo del futsal, del calcio a 6 ed a 11.

Vi informiamo altresì che a breve verrà comunicato il nome del C.T. che siederà in panchina.

Buon lavoro.

Ufficio Stampa
Giorgio Francesco Rovere