Comunicato stampa

Federazione Italiana Minifootball

Oggetto: Italia Slovenia World Cup U21 Praga 2018

Praga, 05 Ottobre 2018 – L’Italia vola ai quarti e raggiunge un traguardo storico.

Uno straordinario Sinopoli tieni in piedi il sogno azzurro e, Scordino e Duric regalano agli azzurrini i quarti di finale con un turno di anticipo, scrivendo così una pagina storica per il Minifootbal Italiano: infatti mai nessuna Nazionale Italiana aveva mai superato il primo turno in competizioni ufficiali (Mondiali od Europei).

L’Italia parte subito con pressing alto con un De Cario ispirato da subito. Al 4’, da un calcio di punizione indiretto sulla linea dell’area di rigore, nasce il primo pericolo per gli sloveni. Dopo 2 minuti occasione da rete gigantesca per gli azzurri: De Cario si libera palla al piede, si accentra e fa partire un rasoterra che bacia l’interno del palo e torna in campo.

Gli sloveni iniziano allora ad abbassare i ritmi, facendo abboccare gli azzurri al loro gioco. Al 16’ la Slovenia si accende ed arriva in rapida sequenza per ben 3 volte alla conclusione su cui Sinopoli, è costretto a 3 grandi interventi che mantengono gli azzurri sulla linea di galleggiamento. In dirittura d’arrivo del primo tempo i due lampi azzurri: Badalamenti pressa alto Katavic che prova a servire il proprio portiere ma, il passaggio si trasforma in un assist per Scordino che non perdona e trafigge Lenarcic. Il tempo di riprendere il gioco e Duric scarica su Badalamenti e parte centralmente in profondità dove, Badalamenti lo raggiunge con un lancio millimetrico che Duric finalizza fulminando Lenarcic in uscita.

La ripresa inizia con lo stesso canovaccio tattico: Slovenia che rallenta i ritmi e riparte mettendo in seria difficoltà l’italia che, si aggrappa ancora agli ottimi interventi di un insuperabile Sinopoli che capitola solo, al 16’ del secondo tempo, su un missile terra-aria di Lukman sul quale nulla può. Galvanizzati dalla rete gli slovacchi si gettano a capofitto nella metà campo azzurra alla ricerca di un disperato pareggio. Italia che riparte ma che non riesce ad essere però cinica come ieri e sfruttare al meglio le occasioni da rete. Proprio sull’ultima azione però il rischio più grosso per gli azzurrini: il portiere sloveno Lenaric, oramai sesto di movimento effettivo, si fa trovare in piena area di rigore e spalle alla porta prova un colpo di tacco che, Sinopoli devia con la suola sul palo interno che, restituisce il pallone tra le mani del portiere azzurro. Il triplice fischio regala una pagina di storia del Minifootball Italiano a questo roaster azzurro.

Domani l’incontro con la Slovacchia servirà a stabilire chi passerà come prima del girone, aspettando i risultati del girone D per capire gli abbinamenti per i quarti di finale.
Appuntamento domani mattina alle ore 10.30 per Italia Slovacchia.

 

Ufficio Stampa
Giorgio Francesco Rovere