Calcio a 8, si parte: benvenuto Totti!

E’ iniziata oggi la nuova stagione di Serie A di Lega Calcio a 8 Roma; finita l’attesa da stasera si inizia a fare sul serio.

Sedici squadre scenderanno in campo con l’obiettivo di stupire e di ritagliarsi uno spazio importante in un campionato che mai come quest’anno può definirsi competitivo e avvincente.

I riflettori sono puntati sulla Longarina, dove Francesco Totti, capitano della Totti Sporting club C8 farà il suo esordio contro l’Atletico Winspeare di Mister Pinotti. Il match sarà trasmesso da Fanner in diretta streaming sulla pagina della Lega Calcio a 8 (Ufficiale), di Minifootball Italia ed in molte pagine facebook delle piu importatnti testate giornalistiche.

 

Francesco Totti è tornato a fare il calciatore. Campo più piccolo, porte più strette, ma soprattutto un completino nero e non quello giallorosso con cui tutti lo hanno visto e conosciuto. In compenso però, sulle spalle è rimasto il numero 10. L’ex giallorosso ha esordito nel campionato di Serie A1 nella lega di calcio a 8 con il suo Totti Sporting Club C8. Lo ha fatto vincendo per 4-2 contro l’Atletico Winspeare F8. Ma al di là dell’esito della partita, tutte le attenzioni erano per il ritorno in campo del “Capitano” a 855 giorni da quel Roma-Genoa con cui aveva fatto commuovere i 70mila dell’Olimpico. Dopo l’ulteriore addio traumatico dello scorso giugno nella veste di dirigente giallorosso, Totti non ha ancora intrapreso una strada alternativa. Intanto, è ripartito dalla cosa che più ha amato nella sua vita: giocare a calcio.

 

Totti: “Se le gioco tutte? Dipende dal mister”

Prima della partita Totti ha rilasciato anche qualche dichiarazione ai tanti cronisti presenti: “Spero di fare bella figura, sono qui sempre per una buona causa (sostenere la Campagna sociale “Frammenti di Luce” della Fondazione Bambin Gesù, iniziativa dedicata all’accoglienza e alla cura dei bambini affetti da gravi malattie o con ferite da armi da guerra), è l’unica vera ragione per la quale gioco. Se ne parleranno, ne parleremo”. Oltre al talento con i piedi, anche la capacità di far divertire è rimasta immutata: “Se le gioco tutte? Ci mancherebbe – ha aggiunto, quasi stupito, a chi metteva in dubbio la sua tenuta fisica – sempre se non sto male. E poi, dipende dal mister”. Qualcuno ha ipotizzato addirittura la possibilità di una convocazione con la Nazionale di calcio a 8, ma Totti preferisce volare basso: “Mi sono vestito di nero apposta!”. Stasera in campo con lui c’era anche Max Tonetto, ma nelle prossime partite si alterneranno tanti suoi ex compagni di squadra, da Candela a Taddei, passando per Cassetti, Pizarro, Perrotta e Mirko Vucinic. Intanto, nella prima partita, da una sua punizione è nato il 4-2 definitivo. Certe cose che non cambiano mai. 

Le foto dell’esordio di Totti